Fare il make-up artist: un lavoro di creatività

Fare il make-up artist: un lavoro di creatività

Il lavoro del make-up artist richiede passione, studio, conoscenza e creatività.

Chi decide di intraprendere questa carriera lo fa innanzitutto per passione:  per i colori, per i volti, per l’immagine, per il modo in cui si può valorizzare in maniera sempre diversa lo stesso volto.

Questa da sola non basta.

Bisogna studiare (e mai smettere di farlo) e fare tanta pratica.

Il lavoro del make-up artist valorizza la persona, la sua immagine, la sua espressività, il suo outfit.

 Il make-up infatti è da intendere come espressione del volto attraverso il quale la cliente può esprimere sé stessa, in modi sempre diversi, consci e inconsci.

Per fare ciò ci vuole creatività cioè usare il colore, la texture, la forma e l’intensità per creare appunto l’immagine che di volta in volta la cliente vuole dare di sé.

Il volto della persona diventa una tela bianca sulla quale creare.

Per poter cominciare a lavorare nel mondo del make bisogna studiare molto:

  • conoscere le varie morfologie di viso, come valorizzare le varie forme di occhi, labbra e naso, riconoscere il tipo di pelle e come valorizzarla
  • il valore delle sopracciglia nell’espressività del volto
  • La teoria dei colori
  • l’utilizzo dei prodotti, dei pennelli, degli strumenti e delle norme igienico-sanitarie necessarie a praticare in maniera professionale questo lavoro
  • conoscere e padroneggiare le varie tecniche stilistiche di make-up
  • studiare la storia del make-up, importante background di conoscenza per poter esaudire ogni richiesta lavorativa

Tutto ciò rappresenta un supporto tecnico importantissimo per il make-up artist.

Ma non basta.

Il make-up artist deve essere adeguatamente preparato anche sul modo di affrontare il proprio lavoro nei vari contesti:

  • il modo in cui si lavora sui set fotografici, cinematografici e tv e la collaborazione con il team di lavoro
  • come si affronta il mondo delle sfilate
  • come si lavora nel mondo del Retail: profumeria, saloni estetici e di parrucchieri
  • come fare una consulenza make-up a una futura sposa
  • come si trucca una celebrity

Il nostro è un lavoro creativo.

Il make-up artist non deve necessariamente saper disegnare e scolpire, questo può essere un aiuto certo, sopratutto in alcune specialità del make-up (body  e face painting, effetti speciali)

La creatività del make-up artist consiste nel sapere creare il make-up giusto per la cliente.

Il make-up giusto per valorizzarla o trasformarla in base alle sue richieste.

Bisogna saper porre le domande giuste e saper osservare la cliente.

La creatività del make-up artist si esprime anche nel lavoro in team per shooting fotografici o per il cinema quando è necessario confrontarsi, condividere idee per poter creare un progetto unico.

È un lavoro di ispirazione, di conoscenza, di comprensione, d’intuizione, del sapersi anche arrangiare, perché no!

Per essere un make-up artist bisogna imparare a:

  • Ascoltare: essere aperto all’ascolto della cliente, delle sue esigenze, del detto e non detto
  • Osservare: sapere osservare la cliente, il suo modo di vestirsi, che può raccontare qualcosa di lei ma anche i suoi atteggiamenti, le sue espressioni.
  • Lasciarsi ispirare: da una foto, un’opera d’arte, un panorama, un dettaglio, una combinazione di colori, un’emozione. Tutto può essere d’ispirazione.
  • Relazionarsi: stabilire un rapporto di fiducia con la cliente è fondamentale per capire le sue esigenze e creare quindi il make-up giusto per lei in quel momento e per una determinata occasione.

L’insieme di tutti questi elementi permette di creare un make-up look.

Perché ogni make-up è unico e sempre diverso per ogni persona.

La creatività però non si ferma qui ma si esprime anche attraverso la creazione di colori, forme, intensità.

Creare un ombretto o un rossetto, mischiando colori e texture è un’esperienza unica per regalare qualcosa in più alla tua cliente.

Creare significa anche uscire dalle regole. Usare per esempio un rossetto per truccare occhi e guance oppure un ombretto per truccare le labbra.

Il make-up non ha limiti.

Melly Sorace Make Up Artist

 

Vuoi diventare un make-up artist ed esprimere la tua creatività?

Ti consiglio la nostra Accademia Make-up, un percorso completo con oltre 200 ore di formazione, per una formazione completa a 360° gradi.

Se vuoi approfondire il programma, della nostra accademia make up, clicca qui

Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Ricorda di seguirci su facebook e instagram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here