Rossetto: perché usarlo, come sceglierlo e applicarlo

rossetto perchè si usa, come sceglierlo e applicarlo

Rossetto perché usarlo, come sceglierlo e applicarlo

Il rossetto serve a proteggere le labbra che si screpolano con il freddo e si possono scottare con il sole.

Un buon rossetto mantiene infatti, le tue labbra,  ben idratate e belle.

Il rossetto ha inoltre il gran pregio di dare luminosità al viso e di fatto cambiare stile al tuo make-up look.

Come si sceglie il colore del rossetto

Sapevi che scegliere un rossetto dai colori naturali è più difficile che scegliere un rossetto rosso?

Il motivo è che un rossetto ‘effetto nude’ deve dare comunque luminosità al viso e non un aspetto ‘smorto’.

Scegli il colore del rossetto in base ai colori che ti vogliono bene, cioè che regalano al tuo viso luminosità e un aspetto più fresco.

Se ti stanno bene le tonalità calde opta per colori nude beige-marrone, arancio o rosso corallo.

Invece se i colori che ti stanno meglio sono quelli freddi allora via ai rosa, ai nude rosati e ai rossi ciliegia.

Hai ancora qualche difficoltà a scegliere il tuo colore di rossetto?

Ti è capitato di provare un rossetto sul dorso della mano, acquistarlo e poi accorgerti che sulle tue labbra la resa del colore non è la stessa?

Il motivo è che il colore delle tue labbra non è quello del dorso della mano e quindi è normale che il colore del rossetto, una volta applicato, possa variare di tonalità.

Prima di acquistare un rossetto, provalo sui polpastrelli.

Il polpastrello è la parte più arrossata dell’epidermide e quindi quella che più si avvicina al colore delle tue labbra.

Inoltre è facile da accostare al viso mentre ti guardi allo specchio e quindi rendersi conto se il colore è quello giusto per te.

Quanti tipi di rossetti diversi!

Quale scelgo?

In commercio ci sono tanti tipi di rossetti diversi. Cambiano infatti le formulazioni e le finiture, cioè  per lo stesso colore di rossetto puoi sceglierne uno che sulle labbra appaia, opaco, semiopaco, cremoso, satinato, perlato, lucido, metallizzato, glitterato, effetto vellutato o vinilico.

Inoltre variano anche le forme degli stick e la modalità di applicazione.

A questo punto per scegliere un rossetto, a parte l’impulso del momento, entrano in gioco le tue esigenze.

La domanda che devi farti è: “Come sono le tue labbra?”

Hanno particolare bisogno di idratazione?

In questo caso potrebbe essere meglio utilizzare un rossetto dal finish cremoso, satinato o lucido, l’importante è che sia idratante.

Su di te il rossetto dura pochissimo oppure non puoi ritoccarlo spesso quando sei al lavoro? Opta per uno a  lunga tenuta.

Hai le labbra screpolate? Usa un gloss in modo che le labbra appaiano compatte.

Come si applica il rossetto?

Dipende dalla tua manualità e dalla forma delle tue labbra.

Per un effetto naturale, applicalo direttamente dallo stick partendo dal centro labbra e poi definendo man mano i contorni.

Se il colore del rossetto è intenso allora avrai bisogno di più precisione sui contorni. Potrebbe esserti di aiuto utilizzare un pennello per rossetto in modo da definire il contorno in maniera perfetta.

Se invece hai l’esigenza di portare il pennello con te in borsetta, sceglilo retrattile.

Se vuoi definire i contorni in maniera naturale o ingrandire leggermente le labbra, ti consigliamo di usare una matita labbra.

Puoi usarla prima del rossetto per ottenere contorni più nitidi e precisi oppure dopo, per definire il contorno con un effetto più naturale. In questo caso, sfumala anche verso il centro delle labbra in modo da renderla più omogenea con il rossetto.

Sceglila dello stesso colore del rossetto oppure leggermente più scura.

La nostra Melly ha realizzato dei bellissimi tutorial, disponibili sul nostro canale youtube

 

Se invece vuoi più informazioni su come creare un fondo omogeneo per il tuo make up, ti consiglio ti leggere questo articolo:

fondotinta, a cosa serve, come sceglierlo e applicarlo

Melly make up artist

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here