Ombretti a cosa servono e come si usano

Ombretti: a cosa servono e come si usano

L’ombretto serve a dare profondità allo sguardo e a far risaltare il colore degli occhi.

Ne esistono di diversi tipi e finiture.

In genere gli ombretti sono in polvere pressata ma ne esistono anche il polvere libera, in crema o fluidi.

Alcuni ombretti in polvere possono essere utilizzati anche con pennelli umidi per intensificarne il colore e aumentarne la durata.

Quelli in crema li puoi trovare in più formati: in piccoli contenitori, in forma di matitoni o in tubetti. Alcuni di questi possono avere una formulazione waterproof.

Per ognuno di questi tipi di ombretto esistono diversi finish cioè per lo stesso colore possiamo avere diverse rese sulla pelle: opaca, satinata, metallizzata, iridescente, glitterata.

Insomma il mondo degli ombretti è molto vario.

Come scegliere l’ombretto giusto

Gli ombretti possono essere venduti in singole cialde oppure in pratiche palette  che possono essere composte da 4, 6, 8 o più ombretti ovviamente in quantità minore rispetto agli ombretti singoli.

Nelle palette di ombretti generalmente esistono ombretti di diverso colore e finish.

Scegliere il giusto ombretto dipende dai colori che ti piacciono ma anche da quelli che più valorizzano il tuo sguardo.

Se hai gli occhi azzurri prediligi i colori della terra: marrone, bronzo, rame, oro, arancio, pesca, giallo valorizzeranno i tuoi occhi. Anche il nero, verde, viola e rosa.

Se hai gli occhi verdi esaltali con il rosa, viola, bordeaux in tutte le sfumature. Anche il blu per contrasto metterà in evidenza i tuoi occhi. Ti staranno bene anche il nero e il marrone in tutte le tonalità.

Se hai gli occhi marroni sei fortunata perché tutti i colori ti staranno bene. In particolar modo il blu metterà ancora più in evidenza la componente castana degli occhi.

Se hai gli occhi nocciola usa il verde per esaltarli. Se i tuoi occhi presentano delle screziature verdi puoi valorizzarle usando il rosa, viola o bordeaux. Ti sta bene anche il colore nero e marrone.

Una volta decisi i tuoi colori valuta il finish che preferisci e che più ti sta bene.

Se hai una palpebra segnata ti consiglio di privilegiare ombretti opachi o leggermente satinati in modo da minimizzare i segni oppure se ti piacciono, usali molto glitterati.

Il top è mischiare colori dal finish diverso in modo da creare interessanti effetti tridimensionali.

Come aumentare la tenuta dell’ombretto

Per fare durare di più l’ombretto è necessario stendere prima una base sulla palpebra.

Il motivo è che la pelle della palpebra è in genere oleosa, quindi applicare direttamente l’ombretto senza prima prepararla adeguatamente non è una buona idea perché sarebbe difficile stenderlo e in breve tempo lo ritroveresti addensato nelle pieghe della palpebra o addirittura svanirebbe in poche ore.

Per fare in modo che l’ombretto duri più a lungo e sia facile da sfumare, applica prima un po’ di fondotinta e fissalo con un velo di cipria in polvere. In questo modo la stesura e durata dell’ombretto sono assicurate.

Se invece hai bisogno che l’ombretto sia impeccabile tutto il giorno, opta per un primer occhi che ne assicura la tenuta anche in casi di umidità ed eccessivo calore.

Anche il modo in cui applichi e stendi l’ombretto è importante.

Prima di tutto scuoti il pennello o lo sfumino per togliere la polvere in eccesso in modo da evitare di sporcare la zona sotto gli occhi quando lo applichi.

Prima pigia delicatamente l’ombretto sulla palpebra in modo da dare intensità al colore e poi sfumalo a lungo per ottenere un effetto omogeneo e senza macchie.

L’ombretto è anche fondamentale per fissare la matita sia sulla bordatura superiore e inferiore per fare in modo che duri più a lungo e per evitare l’effetto panda.

Guarda il nostro tutorial per vedere come fare sul nostro canale You tube

 

Invece per realizzare un trucco occhi ‘naturale’ guarda quest’altro tutorial

 

Vuoi imparare ad applicare gli ombretti in modo perfetto? Segui i nostri corsi dell’accademia make up

Ricorda di seguirci su facebook e Instagram

Grazie alla nostra make up artist Melly Sorace