i migliori bendaggi anticellulite

bendaggi anticellulite imbibiti

ecco la nostra top 5 dei migliori bendaggi anticellulite

Una breve classica basata sui feed back delle nostre clienti!

I primi 4 posti sono occupati da bendaggi già imbibiti e pronti all’uso, sicuramente molto molto pratici e veloci da utilizzare, mentre al 5 posto troviamo un trattamento da utilizzare con bende riutilizzabili.

Ma vediamo più nel dettaglio la nostra “classifica” dei migliori bendaggi anticellulite

1° posto bendaggi drenanti ai sali del mar morto

Ormai è un evergreen, da anni è il prodotto più venduto e che ci regala maggiori soddisfazioni.

Sono bende imbibite che contengono il 23% di sale del mar morto, con un effetto drenante immediato e visibile già dalla prima applicazione.

Sono i bendaggi preferiti da chi sta molto in piedi, o dalle hostess, perchè regalano immediatamente un senso di sollievo alle gambe stanche e gonfie.

La soluzione di cui sono intrise la bende, oltre al sale del mar morto, contiene un complesso iodato, che potenzia ne potenzia l’effetto, e rende il prodotto perfetto anche per i trattamenti contro gli inestetismi della cellulite e dell’adipe.

Il bendaggio che ti consigliamo, è il bendaggio drenanate della linea assenza

bendaggi con sale del mar morto drenanti2°posto bendaggi freddi

Il secondo posto, anche questo in modo stabile è occupato dai bendaggi effetto freddo, con olii essenziali di menta e malaleuca.

Sono i bendaggi preferiti da chi desidera un’azione tonificante, lenitiva ma anche defaticante.

L’olio essenziale di menta, favorisce la vasocostrizione, riducendo il gonfiore e la pesantezza delle gambe, immediatamente.

 

3°posto bendaggi anticellulite con fosfatildicolina

Sono i bendaggi più mirati per la “lotta” contro gli inestetismi della cellulite.

Il principio attivo cardine del prodotto è la Fosfatidilcolina, in passato utilizzata anche in medicina estetica per trattamenti di mesoterapia (iniezioni) al fine di disgregare accumuli adiposi localizzati (cellulite).

La Fosfatidilcolina è infatti una componente della lecitina di soia (ampiamente consigliata, non a caso, come integratore per chi soffre di colesterolo o trigliceridi alti, ovvero, alta concentrazione di grassi nel sangue), riscuotendo grande successo grazie alla sua particolare conformazione molecolare che la rende una molecola capace di legare con l’acqua e con i lipidi in contemporanea (idrofilia e lipofilia).

Per potenziare ulteriormente l’efficacia di questi bendaggi anticellulite, sono stati inseriti 3 olii essenziali:

  1. idroglicerico di ginseng: effetto tonificante e stimolante
  2. essenziale di ginepro: effetto tonificante e stimolante
  3. essenziale di menta: effetto rinfrescante

bendaggi dimagranti4°bendaggi lipodrenanti

Anche in questo caso abbiamo dei bendaggi anticellulite imbibiti ad azione drenante.

Agisce favorendo la riduzione del tessuto adiposo e migliorando il drenaggio linfatico. Il liquido contenuto nel bendaggio viene assorbito gradualmente dalla pelle, mentre contestualmente la struttura elastica della benda svolge una moderata, ma efficace azione per favorire il drenaggio.

E’ il trattamento più soft tra i bendaggi in classifica.

bendaggio lipodrenante5°bendaggi rimodellanti

All’ultimo posto forse per minore praticità d’uso, troviamo liquido rimodellante snellente della linea lipotrap.

Con estratto di pianta carnivora, formulato per contrastare la cellulite e le adiposità nelle zone critiche del corpo: gambe, glutei, pancia, girovita. Potenziato con l’innovativa pianta carnivora Drosera Ramentacea, contrasta l’effetto buccia d’arancia provocato dalla cellulite e rende il tessuto cutaneo più sodo.

Si utilizzano 100ml di liquido con l’equivalente quantitativo di acqua, si immergono i bendaggi elastici e si procede con la fasciatura.

E’ consigliato miscelare al liquido rimodellante snellente, il liquido criotermico sempre della linea lipotrap, per un maggior effetto drenante e tonificante.

Se desideri è disponibile il protoccolo di applicazione della linea lipotrap cliccando qui

Sono disponibili anche i risultati del test condotto su 10 donne, per 8 settimane, combinando trattamenti professionali con la linea lipotrap e mantenimento domiciliare, clicca qui per vederli

I primi 3 posti della classifica dei migliori bendaggi anticellulite

Sono riservati a 3 prodotti veramente eccezionali, che hanno dei plus notevoli, partendo dalla lunghezza delle bende, lunghe 10mt che consentono un avvolgimento completo dalla caviglia all’inguine.

Inoltre le bende sono immerse in 240ml di gel attivo, comodissimo perchè a differenze dei liquidi non cola, e la quantità inserita consente di poter eseguire un massaggio dopo aver rimosso il bendaggio. Rimarranno infatti nella busta circa 30/50ml di gel, che potrai utilizzare per completare il trattamento, potenziando l’azione anticellulite.

La busta in alluminio, in cui sono inserite, consente una perfetta protezione del prodotto e del gel, sia dalla luce che dall’ossidazione.

La lunghezza della benda, ti consentirà di eseguire un bendaggio a regola d’arte, riuscendo a calibrare le pressioni, che saranno maggiori sulla caviglia e andranno a ridursi nell’interno coscia.

Due consigli veloci per ottenere il miglior risultato dai tuoi bendaggi anticellulite
  • Prima di eseguire un bendaggio, cosi come prima di applicare un fango, è consigliato effettuare uno scrub sulle gambe, se non ne hai già uno disponibile, e desideri acquistarlo il nostro consiglio è di prenderne uno a base salina, oltre ad essere ottimi scrub, sono i più indicati per i trattamenti drenanti. In particolare un prodotto che mi sento di raccomandare è questo

scrub salino drenante

è un peeling salino drenante della linea crystal di Byotea, ideale per preparare le gambe al bendaggio.

  • tra un bendaggio e l’altro ti consiglio di applicare quotidianamente, o un fluido drenante o un fango in gel, eseguendo ogni volta un breve massaggio.

La sinergia dei prodotti, e il massaggio che andrai ad eseguire quotidianamente ti daranno sicuramente ottimi risultati nel contrastare la ritenzione idrica.

Invece se sei fermamente determinata a sconfiggere la ritenzione idrica, ti consiglio di abbinare delle sedute di radiofrequenza, nel centro estetico di tua fiducia.

I risultati che otterrai saranno vermante sorprendenti!

Nei prossimi giorni pubblicheremo un post, su come eseguire un massaggio corretto per migliorare il drenaggio, e un protocollo di autocura domiciliare.

Se vuoi approfondire il tema cellulite ti consiglio i seguenti articoli:

Se desideri maggiori informazioni, sull’argomento, puoi contattarci via facebook

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here