Facebook e Instagram per parrucchieri ed estetiste

I social sono diventati una delle colonne portanti del marketing nelle aziende.

Hanno sostituito buona parte del budget destinato alla pubblicità tradizionale, poichè con un minor investimento portano un ROI (return on Investment, ritorno rispetto alla spesa investita) maggiore rispetto ai media tradizionali.

Secondo gli ultimi dati forniti, sembra che il 40% delle persone effettui le ricerche, prima sui social e poi sui motori di ricerca, questo anche grazie agli ultimi sviluppi di facebook e alla possibilità di ricercare come su google, o quasi, ogni cosa.

Sono anche fondamentali come riferimento, confronto e orientamento delle scelte,  è infatti possibile trovare recensioni e opinioni, che non possono essere eliminate dall’esercente, su ogni servizio e oggetto (questo non è sempre un bene anche se democratico), cosi da potersi formare una propria opinione prima di acquistare o scegliere ciò che desideriamo.

Il fenomeno riguarda ovviamente anche il mondo del beauty, parrucchieri ed estetiche…

Sembra infatti che la maggior parte delle clienti under 45, prima di scegliere un nuovo acconciatore o centro estetico, visiti più volte le pagine social dei centri che sta valutando e legga con attenzione le interazioni e i commenti delle pagine stesse.

Tutto questo prima ancora di far visita al centro.

Altro dato interessante è che la pubblicità cartacea, i volantini tanto per intenderci, siano al minimo storico come ritorno, te ne sarai anche accorto tu stesso, penso infatti che quando arrivi a casa, cestini automaticamente tutti i volantini promozionali che ti intasano la cassetta della posta, unendoti cosi al 95% della popolazione italiana che fa esattamente quello che fai tu , senza neanche guardare cosa c’è pubblicizzato

Premesso tutto questo, se hai un salone immagino che anche tu stia già usando i social come strumento di promozione.

Però, si c’è un però, suppongo che fino ad ora non abbia avuto dei grandi ritorni, o almeno non quelli che ti aspettavi…

Questo forse perchè consideri facebook uno strumento gratuito (in parte lo è) ma se vuoi qualche risultato, qualche soldino devi spenderlo, oppure forse perchè la tua pagina viene aggiornata ogni 5 Lustri, o forse….i motivi sono infiniti.

Lo stesso vale per Instagram, social che sta avendo un tasso di crescita esponenziale, e che ha un’appeal incredibile sugli under 30, categoria da tenere assolutamente presente perchè probabilmente saranno le tue clienti “affezionate” del futuro.

Adesso so, che la prima obiezione che mi farai,  è che ti manca il tempo, bene, sono felice per te vuol dire che stai lavorando ogni singolo istante del giorno, una cliente dietro l’altra….

In caso contrario penso che 5 minuti al giorno tu possa ritagliarli e dedicarli ad un aspetto del tuo lavoro importante come un taglio di capelli o un massaggio, o forse anche di più.

Se pensi di poter trovare i 5 minuti, allora obietterai che non sei capace di utilizzare i social, o che non sei in grado di realizzare foto di qualità, in realtà sui social quello che vince è la spontaneità (non vuol dire pubblicare oscenità o foto sgranate), sembra infatti che le foto non professionali siano preferite e ricevano più interazioni rispetto a quelle realizzate in studio, che vengono percepite, più come una pubblicità, che come uno spaccato di vita, e quindi ritenute troppo distanti dalla realtà quotidiana.

quindi ora cosa fare?

inzia a studiare e testare…fai delle prove continue, gioca con i social, posta con regolarità, fai interagire le tue clienti, usali come strumento di comunicazione con i tuoi clienti e anche con chi non lo è ancora…basta sponsorizzare i tuoi post, e con 1 o 2 euro avrai dei risultati che non pensavi (non vuol dire che si riempie il negozio spendendo 2 euro, ma che magari il tuo post, anziche essere visto da 30/40 persone viene visualizzato da 1000-2000 persone e secondo me fa tutta la differenza del mondo.)

Sii costante, sembra infatti che un cliente per interagire, o quanto meno entrare in contatto con la tua realtà debba vederti o vedere qualcosa che ti riguarda (foto o post) almeno 7/8 volte prima di inziare a riconoscertiu e poter pensare di creare un “relazione digitale”, ossia prima di scriverti magari il primo commento o metterti il primo mi piace…

Su instagram tutto questo è più veloce, ma segue logiche un pochino diverse rispetto a facebook…

Se sei interessato ti lascio un link che trovo davvero molto molto utile, per ottenere più info su questo social e per come utilizzarlo al meglio

COME USARE INSTAGRAM PER IL TUO SALONE

sul sito CLIENTI CON INSTAGRAM 

inoltre troverai una serie di guide step by step che possono aiutarti a capire cosa pubblicare e come, in modo molto semplice e dettagliato.

Giusto per dare due numeri su questo social, il coinvolgimento degli utenti è di circa 60 volte maggiore rispetto a facebook e 120 volte rispetto Twitter.

Direi quindi che è un’occasione da non perdere!

Se tutto questo non fosse sufficiente puoi sempre affidarti ad un social media manager, ossia una persona o una società che si occuperà al posto tuo della gestione dei tuoi social…

Sceglilo con attenzione perché sarà chi gestirà la tua immagine pubblica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here