Come districare i capelli senza danneggiarli

come districare i capelli
Come districare i capelli senza danneggiarli ?
I capelli annodati possono essere molto difficili da trattare, specialmente se la struttura è riccia e crespa e tende ad aggrovigliarsi facilmente.
In questo post, abbiamo incluso i nostri 5 migliori consigli per trattare i capelli arruffati, oltre ad alcuni suggerimenti extra per la cura preventiva. Con solo un po ‘di pazienza e “strategia”, riuscirai ad eliminare i nodi in pochissimo tempo e ad evitare che si ri-formino.
Ricorda, qualsiasi metodo tu usi, la chiave è di essere sempre molto gentile, senza mai tirare o rompere i capelli.

Come districare i capelli senza danneggiarli:

5 suggerimenti veloci

1. Dividi i capelli in sezioni piccole e medie.

Aiutati con delle pinze, per creare sezioni di piccole dimensioni.
Dividere la capigliatura, aiuta ad identificare i nodi e inoltre permette di lavorare più comodamente.
Non appena sarai riuscita ad eliminare i nodi da una sezione, utilizza una goccia di olio, per idratare e prevenire futuri “grovigli”

2. Lavora dal basso verso l’alto.

Parti a districare dalle estremità!
Pensaci, se parti dalle radici dovrai lavorare attraverso un intero groviglio per arrivare alle estremità…aumentando notevolmente la sofferenza e l’esasperazione!

3. Afferra la ciocca su cui stai lavorando appena sopra il nodo.

Se hai una presa forte sopra il groviglio, fermerai la “trazione” del pettine ed eviterai di sentire dolore.
Cosi facendo inoltre riduci notevolmente il numero di capelli che si possono spezzare.

4. Districa i capelli mentre sei sotto la doccia.

Se hai i capelli molto danneggiati, dovresti eseguire il processo districante sotto la doccia.
Dopo lo shampoo, stendi accuratamente il balsamo o meglio ancora con una maschera specifica.
Usa le dita per sciogliere i nodi più importanti.
Una volta che i capelli sono per lo più privi di grovigli, e devi passare all’asciugatura, ricorda di tamponarli solamente con un asciugamano, senza sfregare..
Per capelli molto ricci e crespi, un buon suggerimento può essere quello di applicare una maschera, quindi raccogliere i capelli con un mollettone e poi avvolgerli in un asciugamano bagnato in acqua molto calda.
Se non sai che maschera utilizzare il nostro consiglio è la maschera alla cheratina di Inebrya
In questo caso si consiglia un tempo di posa di almeno 10 minuti, quindi districare i capelli con le dita, sciacquare e procedere all’asciugatura.
Un accessorio utilissimo, e che ti eviterà inutili sofferenze, è la Shower Brush di akka Kappa.
Shower brush akka kappa spazzola districante
E’ una spazzola appositamente studiata, per sciogliere i nodi, senza tirare i capelli

5. Se hai nodi difficili, prova a districare i capelli prima di fare lo shampoo

I capelli sono meno fragili quando sono asciutti, quindi se sei veramente preoccupato per i danni, prova a districare i capelli prima di lavarli.
 In questo caso aiutati con un prodotto districante spray.
Disciplina i capelli con l’aiuto di una spazzola districante, e successivamente procedi con lo shampoo.
Un ottimo prodotto districante che può essere utilizzato prima dello shampoo e successivamente prima di procedere allo styling, è absolute one leave in della linea Magic Argan oil di Nook

Come prevenire i grovigli in futuro:

1)Le estremità spaccate o secche contribuiscono ai grovigli, quindi tagliale con regolarità
Molte persone evitano di tagliarle spesso perché sono preoccupate di mantenere la loro lunghezza, ma i tagli regolari sono necessari per far crescere i capelli!
2)L’attrito causa grovigli, quindi se vuoi che i tuoi capelli non si annodino, evita di sfregarli con l’asciugamano, ma limita a tamponarli prima di utilizzare il phon
3)Mentre lavi i capelli, concentrati solo sul cuoio capelluto.
Se invece ormai hai i capelli molto rovinati ti consiglio di leggere questo post:
Per qualsiasi curiosità o informazione siamo a tua disposizione, puoi contattarci tramite facebook o tramite instagram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here