Come usare al meglio la miscela emolliente

come usare al meglio la miscela emolliente

Ecco 2 ricette per usare al meglio la miscela emolliente!

In diversi post abbiamo parlato della miscela emolliente, e delle sue magiche proprieta, per chi non li avesse letti, riepilogo velocemente di cosa si tratta.

E’ un mix di 6 piante con caratteristiche uniche, in grado di donare volume, forza e lucentezza ai capelli.

La miscela è composta da :Tiglio, Arnica, Altea, Erba medica, Soja e infine Orzo.

Grazie agli zuccheri e alle proteine contenute naturalmente nella miscela di piante, risulta eccelente come idratante e volumizzante e inoltre avvolge i capelli con un film naturale, che ne migliora la resistenza.

Vediamo come usare al meglio la miscela emolliente:

Per come applicare e sciacquare le maschere vegetali vi invito a leggere l’ultima parte del post linkato

prova la miscela emolliente” , trovate tutti i consigli per applicarla e soprattutto per sciacquarla

Scopriamo come usare al meglio la miscela emolliente

1° ricetta, indicata per capelli secchi- devitalizzati.

Azione: nutrimento e rigenerante

fase 1: miscelate uno shampoo idratante con essenza allo zucchero di canna, fino ad ottenere una soffice spuma, quindi eseguite lo shampoo lasciando in posa almeno 2 minuti prima di sciacquare

fase 2: maschera vegetale, preparare 25 grammi di miscela emolliente, stemperata con acqua calda, aggiungere 5 grammi di fango per la cute( si consiglia un fango con argilla bianca e caolino), addizionate un prodotto acidificante (‘emulsione bianca di Aldo Coppola, oppure un acidificante naturale come il limone) e infine una dose di maschera idratante.

Partite con l’applicazione dalla cute, e poi tirate la miscela sulle lunghezze, infine raccogliete i capelli con un molletta e avvolgeteli nella pellicola trasparente.

Quindi lasciate in posa minimo 10 minuti  prima di sciacquare.

Quello che rende insostituibile la miscela emolliente, è che, già dalla prima applicazione la qualità dei nostri capelli migliora visibilmente.

Inoltre anche che la cute, rimarrà pulita più a lungo e gran parte dei problemi di desquamazione saranno risolti.

2° ricetta, indicata per capelli danneggiati da trattamenti chimici (tinture, permanenti, stirature)

Azione rigenerante

Fase 1: miscelate uno shampoo specifico per il colore con un’essenza agli agrumi , fino ad ottenere una soffice spuma, quindi eseguite lo shampoo lasciando in posa almeno 2 minuti prima di sciacquare.

Fase 2: maschera vegetale, la base è sempre composta da 25 grammi di miscela emolliente, stemperata con acqua calda.

Aggiungete poi un prodotto acidificante, 15/20ml di un olio vegetale e infine 2 noci di maschera specifica per capelli colorati.

Partite con l’applicazione dalla cute, e poi tirate la miscela sulle lunghezze, infine raccogliete i capelli con un molletta e avvolgeteli nella pellicola trasparente, quindi lasciate in posa minimo 10 minuti  prima di sciacquare.

I trattamenti nel caso di capelli molto danneggiati sono consigliati ogni 10-15 giorni.

Già dopo il primo però sarete stupite dei risultati.

Se vuoi più informazioni puoi scriverci a info@tamburrino.care, saremo felici di risponderti, oppure passa a trovarci in negozio.

Tamburrino forniture per parrucchieri ed estetiste Gallarate

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here