Come scegliere il semipermanente?

come scegliere il semipermanente

Come scegliere il semipermanente giusto per ogni occasione.

I consigli della nostra onicotecnica!

Sta iniziando la stagione dello smalto, e in particolare del semipermanente, che ormai da qualche anno ha sostituito quasi completamente quello tradizionale!

Con l’arrivo della primavera anche chi è solitamente più restio, inizierà a concedersi un pò di colore su mani e piedi!

che sia un effetto naturale o un nude look che rimanga perfetto il più a lungo possibile…oppure un colore da abbinare all’outfit o al trucco e che quindi possa essere cambiato anche settimanalmente

Per ogni esigenza possiamo scegliere il prodotto perfetto!

Sono infatti disponibili diverse tipologie di semipermanente tra cui poter scegliere, oltre che ovviamente moltissime marche diverse.

A seconda del risultato che vuoi ottenere potrai scegliere tra semipermanenti soak off, ibridi o gel!

Vediamo come scegliere il semipermanente perfetto per le nostre esigenze

Se desideri un perfetto nude look, o un risultato naturale ed elegante ti consiglio di provare uno di questi prodotti:

  • Gum effect 3 in 1 di Layla: ideale per un effetto naturale, veloce da applicare e con una buona durata. Basta infatti stendere due mani di questo semi, per ottenere un ottimo risultato che dura fino a 3-4 settimane. Non servono ne basi ne top! Disponibile in 4 colori
  • I-lak pink builder base di peggy Sage: ideale per il babyboomer è uno dei prodotti più apprezzati dalle onicotecniche. Risulta infatti, utilissimo x mini allungamenti, per riempire e livellare lamine ungueali con piccole imperfezioni, oltre che per piccole riparazioni con nail form. Inoltre puoi utilizzarlo anche in fase di REFILE GEL zona cuticola (risparmiando tantissimo tempo). Dura fino a 3-4 settimane e garantisce un nude look impeccabile.
  • Base naturale Pro-laq: 5 differenti colori, per le onicotecniche più sofisticate… Come l’I-lak può essere utilizzato da solo, per effetti nude, estremamente raffinati ed eleganti. Facilissima da lavorare e stendere, permette piccoli allungamenti e riparazioni. Dura 3-4 settimane

Se invece il tuo obiettivo è il colore, potrai scegliere tra un numero praticamente infinito di prodotti e varianti.

Oltre al tuo colore preferito, potrai infatti scegliere quale tipo di base e top utilizzare, sulla base del risultato desiderato.

Partiamo da quale base scegliere?

BASE UVLED:

E’ il prodotto più venduto, ottima base per uso professionale, e nello stesso tempo molto semplice da stendere, permette di realizzare basi sottili, con una durata fino a 4 settimane. In questa categoria la nostra preferita è sicuramente la base Uv/led di Peggy Sage

BASI FAST OFF :

per chi non ama utilizzare la fresa o la lima!

Sono basi che garantiscono una buona tenuta, fino a 15 giorni, ma che consentono una rimozione più facile e veloce, che può essere effettuata con un ammollo di 10 minuti senza l’ausilio di lima o fresa. Se vuoi provare questo tipo di base di consiglio quella di Pro-laq

BASI PEEL OFF :

Per chi ama cambiare spesso il colore….anche settimanalmente!

Si applicano, senza bufferizzare l’unghia, e non necessitano di catalizzazione.

Garantiscono una durata di 7-10 giorni, ma permettono di essere rimosse utilizzando solo un bastoncino di arancio, evitando ammolli e lime.

Proprio per questo sono perfette per chi ama cambi veloci o per le indecise:)

Ti consiglio, la base peel off di Peggy Sage o quella di layla, entrambe estremamente valide

BASE E SHINY TOP COAT:

Sono sia base chee sigillante ultra-brillante, tutto in un unico prodotto . Come dice il nome stesso hanno una sigillatura più brillante.

BASI BUILDER:

sono tutte le basi caratterizzate da una corposità e densità maggiore, permettono di effettuare piccoli allungamenti e di nascondere piccole discromie dell’unghia. Garantiscono un’ottima tenuta, e sono particolarmente indicate sulle unghie sottili e deboli, in quanto offrono una maggiore protezione.

L’oscar in questa categoria va a Peggy!

BASE STRUCTURE & SHINE:

gel semipermanente, ibrido, che permette sia creare una base omogenea su unghie non uniformi, sia di realizzare piccoli allungamenti o riparazioni con nail form. E’ autolucidante, trasparente e si rimuove facilmente con acetone o remover.

E’ consigliato a chi preferisce utilizzare un prodotto più fluido, rispetto alle normali basi builder, infatti tanto per fare un esempio risulta decisamente più liquido rispetto alla builder base pink peggy sage

Come scegliere il semipemanente: top coat

Dopo la base, e il colore non ci resta che decidere quale Top coat utilizzare

Anche in questo caso l’offerta è vastissima!

TOP COAT SENZA DISPERSIONE:

Sono solitamente più lucidi rispetto a quelli con dispersione, ma devi ricordare che un sigillante senza dispersione e’ sempre un pochino più delicato e meno resistente.

Quindi nella scelta dovrai tenere presente, il tuo stile di vita, e il modo in cui utilizzi le mani…

Sono ideali per le amanti della nail art, perché consentono l’utilizzo di poveri mirror o chrome, e garantiscono un effetto shine decisamente evidente!

TOP FINISH UVLED:

Per le puriste, questo è sicuramente il prodotto migliore, è un sigillante con dispersione, che permette una stesura molto semplice e sottile e garantisce una protezione e una durata nel tempo prolungata .

XTRA SHINE & GLOSS PPEGGY SAGE:

E’ attualmente uno dei migliori sigillanti per le appassionate di ULTRA-BRILLANTEZZA. Garantisce un effetto vetro che dura nel tempo, senza opacizzarsi. Lunga durata, stesura facile e sottile.

TOP FINISH MAT:

Sono tutti i sigillanti effetto opaco. Molto utili per realizzare effetti particolari su alcune unghie, o per valorizzare alcuni colori.

Tra i sigillanti effetto mat, un posto d’onore, a mio parere va al Plus Mattè 2 di Vip, l’effetto finale non e’ solo opaco ma, al tatto, dà l’impressione di toccare il velluto.

Per le amanti del nail art

Segnalo due prodotti veramente molto interessanti:

La base coat Chrome effect di Peggy, che permette di applicare le polveri chrome e mirror, anche su semipermanenti, senza utilizzare un top senza dispersione.

La colla transfer foil di Peggy

Permette di applicare il foil, anche sul semipermanente in modo facile e veloce.

Ha inoltre un prezzo veramente molto molto interessante!

Una categoria a parte è riservata ai semipermanenti onestep

Tra tutti ti segnalo il ONE STEP LAYLA:

Ideale per chi desidera un’applicazione iper veloce e con una buonissima tenuta, infatti dura fino a 3 settimane

E’ facilissimo da applicare, basta opacizzare l’unghia e stendere lo smalto…non serve ne base ne top!

Ha un buonissimo rapporto qualità prezzo.

Con 1 flacone puoi effettuare fino 20 manicure o pedicure.

Marilena Zanin 

Per qualsiasi domanda o approfondimento, Marilena è a tua disposizione, scrivici a formazione@tamburrino.care oppure commenta il post!

Se vuoi approfondire o migliorare il tuo metodo di stesura puoi frequentare il nostro corso semipermanente, è un corso gratuito, e la nostra Master  Marilena ti spiegherà tutti i segreti di una stesura perfetta!

Ricordaci di seguirci su Facebook o su Instagram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here