Come applicare i bendaggi anticellulite

come applicare i bendaggi anticellulite a casa

Come utilizzare i bendaggi anticellulite

Finalmentei è arrivato il caldo…e con il bel tempo come ogni anno, è arrivato anche il momento di dedicare più attenzione e più cura al nostro corpo!

Ci guardiamo allo specchio e spesso, non ci piacciamo…caratteristica tipica di noi donne!

anche se siamo delle bellezze da urlo!…e non dimentichiamolo!!!!!

Il problema tipico di questo periodo? la cellulite!

Ecco dei consigli pratici per un pronto  intervento contro gli antipatici inestetismi delle gambe, ovvero buccia d’arancia, ritenzione idrica, pesantezza alle gambe, e la compagna di sempre la cellulite!

Un rimedio molto pratico, molto veloce e molto efficace che ti consiglio di fare a casa sono i bendaggi anticellulite.

Li puoi fare comodamente a casa senza che questo trattamento porti via del tempo alle tue faccende domestiche.

O, ancora meglio, puoi ritagliarti e regalarti del tempo per coccolarti e riposarti!

I bendaggi, sono strisce di cotone leggero ed elasticizzato imbevute di principi attivi, che favoriscono, attraverso una compressione graduale esercitata su tutta la gamba ed il piede, un’azione di linfodrenaggio, migliorando la circolazione linfatica , venosa ed arteriosa, la cellulite, la ritenzione idrica e la lassità cutanea.

Ci sono diversi tipi di bendaggi:

  • rassodanti
  • drenanti
  • anticellulite
  • detossinanti
  • defaticanti
  • rimodellanti

a seconda del principio attivo di cui sono imbevuti

Inoltre li trovate in commercio già imbibiti di prodotto o da auto-preparare.

Se vuoi scoprire i migliori bendaggi anticellulite che abbiamo selezionato per te, ti consiglio di leggere questo post:

i migliori bendaggi anticellulite

Allora …siete pronte al Cambiamento????

 Eh si..perche’ dopo una 10na di bendaggi, Vi assicuro che il il Vostro corpo Vi ringrazierà! Vi specchierete con più entusiasmo, Vostro marito sarà più contento  e Voi starete meglio con Voi stesse!

Prima di tutto, a monte del trattamento, ti consiglio  di farti un buono SCRUB sotto la doccia …in modo da preparare la pelle alla penetrazione dei cosmetici!

Se non ne hai disponibile…puoi prepararlo a casa con dello zucchero di canna o fondi del caffè mischiati al bagnodoccia che preferisci.

In alternativa, ti conisglio lo scrub salino drenanante al sale dell’hymalaya di byotea, ti permetterà una perfetta sinergia, con i bendaggi.

OK…MA COME EFFETTUARE I BENDAGGI ?

 E’ semplicissimo !

Se hai una vasca da bagno siediti sul bordo esterno e iniziate ad avvolgere le tue bende imbibite, con una leggera compressione, partendo dal tallone, poi su tutto il piede sino ad arrivare alla gamba, coscia e concludi con il giro vita e glutei.

Prima un piede e poi l’altro.

Se utilizzi bende già imbibite, mi raccomando, ricordatati che all’interno della confezione rimane sempre del liquido che, potrai applicare sulle tue bende una volta avvolte, oppure utilizzarlo per effettuare un breve massaggio una volta rimosse!

Se invece avete una doccia…. Mi spiace per te!…non puoi fare nulla!!!!…..cambia casa!

Nooo….Scherzi a parte….per bendarti, puoi utilizzare una sedia …fai solo molta attenzione a non sporcarla con il liquido del bendaggio!

Dopo aver bendato piedi, gambe , glutei e girovita(dipende poi dalla lunghezza delle bende…), avvolgtii con della pellicola da cucina…. e rilassati, con le gambe leggermente sollevate!

Questa può essere anche un’ottima scusa per non lavare i piatti e farli lavare ai Vostri cari mariti…d’altronde Vi fate belle anche per loro!!!!!

Tieni il bendaggio per almeno 20 minuti fino al massimo di un’ora!

più lo terrai… più permettarai al principio di attivo alla base di questo stupendo trattamento di funzionare!

Per un’azione d’urto ti consiglio di effettuare 2 bendaggi a settimana, le prime 2 settimane , per poi ridurre ad 1 a settimana.

Puoi mantenere questo trattamento come cura di bellezza, applicandolo ogni settimana per sempre…male non fa, anzi!

Ti consiglio però, in tal caso, di alternare la tipologia di bende, in modo da non abituare il Vostro corpo al medesimo principio attivo .

Se invece vuoi fare i Bendaggi solo prima della prova costume…ricordati che dopo i 10 trattamenti è consigliato 1 bendaggio di mantenimento al mese!

MA CHE TIPO DI BENDAGGIO DEVO USARE?

 Al primo posto ci sono i Bendaggi drenanti sale del mar morto il cui effetto drenante e riducente è visibile già dalla prima applicazione!

Li consiglio soprattutto a chi sta molte ore in piedi, perché donano un senso di sollievo a gambe stanche e gonfie

Ci sono poi i Bendaggi freddi con olii essenziali di menta e malaleuca  e hanno un’azione tonificante, rassodante (contro la lassità cutanea….questi vanno bene per me….!!!!)e anche defaticante.

Se invece volete qualcosa di più mirato per la cellulite, e in parte anche per gli accumuli adiposi,  ti consiglio i Bendaggi alla fosfatidilcolina, in passato utilizzata anche in mesoterapia!

Ti piace sperimentare?

Allora i bendaggi rimodellanti della linea lipotrap fanno al caso tuo!

con estratto di pianta carnivora! e non è un film horror..:)

Dovrai miscelare acqua e liquido rimodellante snellente, e poi immergere le bende elastiche.

Ti ricordo inoltre che i bendaggi possono essere freddi (vasocostrittori) o caldi (vasodilatatori).

I bendaggi caldi però non utilizzatarli se soffri di varici e vene varicose!

Hai fatto 30…..fate anche 31!

Tolti i bendaggi, spalmati una buona crema anticellulite, su tutta la zona trattata, sempre con movimenti circolari in direzione cuore!

Alle prossime coccole!

Zanin Marilena

Per qualasiasi domanda o curiosità sono a tuta disposizione, puoi contattarci tramite facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here