Capelli danneggiati dal sole e dal sale? Ecco I migliori rimedi

capelli danneggiati dal sole

L’estate e le vacanze sono sicuramente un momento di riposo e rigenerazione per noi, mentre per la pelle e per i capelli sono forse il periodo di maggiore stress.Per la pelle ormai sappiamo tutto su come proteggerla e mantenerla idratata, invece per i capelli danneggiati dal sole e dal sale, sappiamo cosa fare?

Innanzitutto scopriamo perché il sole e il sale danneggiano i capelli?

I capelli, contengono “particelle di acqua”, che sono ciò che li mantiene lucidi, morbidi e idratati.

Il sale, per osmosi, assorbe l’acqua e insieme al sole, fa si che i nostri capelli si inaridiscano e di disidratino, ecco svelato il motivo per cui al rientro dal mare i nostri capelli assomigliano alla paglia.

Cosa fare quindi? Come trattare i capelli danneggiati dal sole

L’obiettivo principale è quindi re-idratare i capelli, ri-apportando la giusta quantità di acqua al loro interno.

Per fare questo è necessario modificare almeno temporaneamente, la nostra “hair routine”, scegliendo prodotti che non abbiano solo un effetto cosmetico, ma anche un’azione “curativa”.

Niente paura, non sono difficili da usare e richiedono solo qualche minuto in più rispetto al solito.

Se siete interessati a scoprire i nostri consigli continuate la lettura, e scoprite le 3 fasi per avere di nuovo capelli ludici e sani.

Fase 1: prima dello shampoo

Almeno per i primi 20 giorni , è bene applicare, prima dello shampoo, un fango…

So che può sembrare strano, ma è fondamentale partire dalla cute per avere capelli lucidi, idratati e soprattutto sani.

Il fango rappresenta uno dei migliori prodotti per il nostro scopo, infatti ha un fortissimo potere idratante, e inoltre è in grado di decongestionare le cuti più arrossate e tese.

Uno dei nostri prodotti preferiti è il Fango purificante Joc . fango purificante cute

E una crema facile da stendere, a base di argille bianche e caolino( è un minerale con una forte azione anti-infiammatoria e anti-arrossamento, che viene utilizzato spesso anche nei prodotti per i bambini).

Un’altra azione fondamentale che svolge il fango, è quella di effettuare un micro peeling molto delicato, che favorisce la rigenerazione cellulare.

Per chi non volesse provare il fango, consigliamo il tradizionale impacco d’olio, va benissimo l’olio d’oliva, ma per chi volesse un prodotto specifico consigliamo l’olio fortificante della linea Aetò con olio di oliva, jojoba e babassu…

un vero toccasana per i capelli inariditi

Fase 2: Shampoo

Scegliere un buon prodotto detergente è fondamentale per riparare i danni del sole.

Sono da prediligere Shampoo che contengono olii naturali, come l’olio di argan o di oliva, perché svolgono un’azione cheratinizzante , ristrutturando cosi la fibra capillare e ripristinando l’idratazione.

Il nostro consiglio, è lo shampoo ristrutturante Joc shampo ristrutturante

con olio di argan e semi di cacao, un detergente ultra delicato ed estremamente ristrutturante.

Provate a lasciare in posa lo shampoo un paio di minuti, prima di sciacquarlo, aumenterà notevolmente l’azione ristrutturante.

Fase 3 : trattamenti

Ecco l’ultima fase, ma forse la più importante…

Per questo periodo particolare, anziché utilizzare la solita maschera o balsamo, dovreste preferire prodotti mineralizzanti o maschere spray mineralizzanti.

Infatti oltre a svolgere l’azione della vostra maschera preferita, ri-apportano i minerali e gli oligoelementi necessari ai capelli, inoltre sono decisamente più idratanti e meno filmanti delle maschere tradizionali.

Si utilizzano dopo lo shampoo, come una normale maschera, con lo stesso tempo di posa, ma il risultato vi stupirà.

Un prodotto che dovete assolutamente provare è la Secret Potion Magic Argan Oil.maschera spray secret potion magic argan oil

E’ un trattamento di ricostruzione intensivo, ad azione immediata, con olio di argan, cheratina, oligoelementi e vitamine…

per i casi disperati

invece consigliamo l’intensive treatment di shatushintensive treatment shatushè un vero e proprio trattamento di ricostruzione urto, si applica sui capelli lavati, dalle radici alle lunghezze, si massaggia e poi si fa cristallizzare con l’aiuto del Phon.

Dopodiché si sciacqua abbondantemente.

I capelli torneranno come nuovi.

Ultimi due consigli per i capelli danneggiati dal sole:

1 In questo periodo cercate di usare il phon ad una temperatura intermedia, e se proprio dovete usare la piastra abbinateci un buon termo-protettivo.

2 Invece se avete la necessità di eliminare il fastidioso colorito giallastro, che i capelli schiariti prendono al sole, potete utilizzare shampoo e maschere specifici.

Sono prodotti che contengono un pigmento viola, in grado di contrastare l’effetto giallognolo, e di nutrire e re-idratare contemporaneamente.

Per maggiori informazioni su come creare la tua hair routine per i capelli danneggiati dal sole,  puoi scriverci a info@tamburrino.care oppure puoi seguirci su facebook cliccando qui

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here