i migliori prodotti anticellulite

La cellulite

come spiegato nel precedente post, è il risultato di una serie di compromissioni microcircolatorie e del tessuto adiposo. La presenza di buccia d’arancia, placche o cuscinetti quindi non è un problema solo estetico; come affrontarlo?

Il quadro va analizzato su diversi fronti, tenendo presente che i risultati saranno più significativi se la cellulite è recente.

Per contrastare gli inestetismi della cellulite occorre innanzitutto adottare un corretto stile di vita orientato verso la sana alimentazione ed il regolare esercizio fisico. Negli ultimi anni trovano ampio utilizzo anche integratori a base di sostanze naturali quali ananas, betulla, ippocastano, rusco che agiscono favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso con miglioramento dell’edema.

Queste sostanze funzionali, per lo più di origine vegetale, presenti nella maggioranza dei cosmetici, possono essere classificate in base alla loro specifica azione:

  • per la circolazione, il tono venoso ed il drenaggio dei liquidi in eccesso: edera, betulla ippocastano, centella asiatica, rusco, vite rossa, mirtillo, estratti di arnica e capsico;
  • per un’azione “stimolante” del metabolismo degli adipociti: alghe marine, caffeina, guaranà, cacao,  ginkgo biloba, e derivati iodati (es. tiroxina);
  • per migliorare l’idratazione e quindi l’aspetto della cute:  acido ialuronico, echinacea, centella asiatica.

La condizione primaria per ottimizzare l’efficacia dei cosmetici è la costanza nell’utilizzo, un buon consiglio è quello di applicare quotidianamente la crema specifica con un buon massaggio, eseguito con movimenti lenti, dal basso verso l’alto, insistendo su caviglie e polpacci per agevolare il ritorno venoso, o con movimenti circolari nell’addome.

E’ proprio il massaggio infatti che indipendentemente dagli attivi contenuti nel prodotto coadiuva un miglioramento degli inestetismi. Per potenziare l’effetto del massaggio è consigliato l’utilizzo di una sinergia anticellulite, mix aromaterapico di oli essenziali (cannella, ginepro, rosmarino, lavanda, limone, cipresso). La sinergia rispetto alle proprietà del singolo olio essenziale svolge un’azione potenziata.

Tuttavia la sola crema a volte non basta, per ottenere un significativo miglioramento si possono effettuare trattamenti specifici basati su protocolli cosmetici e tecnologie che approfondiremo nel prossimo articolo.